Qualche foto delle nostre escursioni a 2900mt, un trekking che ci permette di scoprire diversi aspetti dell’Etna

Negli ultimi giorni l’attività del cratere di sud-est dell’Etna è diventata sempre più intensa ed ha regalato uno spettacolo indimenticabile ai nostri turisti

l’accesso dal versante meridionale è attualmente reso difficoltoso da 3 rami di colate conseguenti ai recenti parossismi del cratere di Sud Est.

L’arrivo della primavera ci regala una copiosa nevicata per poter concludere in bellezza la stagione di scialpinismo sull’Etna.