Riapertura all’escursionismo dell’area craterica sommitale dell’Etna

In seguito all’attività eruttiva del 24/28 agosto 2018 e conseguente divieto di accesso alle quote sommitali, col l’ordinanza sindacale numero 11 del 3 settembre 2018, si stabiliscono le nuove quote di fruizione e si dispone la riapertura agli escursionisti dell’area craterica sommitale.
Escursionismo libero fino a quota 2750.
Accompagnati da guide alpine e vulcanologiche da quota 2750 a quota 3330 metri (crateri sommitali).